Guida all’acquisto della tagliacuci

Tagliacuci 2-3-4 fili

La prima cosa importante da sapere, soprattutto per le principianti, è che la taglia e cuci non è una macchina da cucire e non può sostituirla, non ha le stesse funzioni ma affiancata alla classica macchina per il cucito ne completa le capacità, per rifinire in modo professionale i lavori di cucito per la casa, in quanto con essa si possono realizzare rifiniture interne ed eventualmente decorazioni esterne perfette.

Se iniziate solo ora a cucire e state pensando ad un acquisto la prima cosa da prendere in considerazione è una buona macchina da cucire e non la tagliacuci, magari da aggiungere in un secondo momento!

Ma cosa fa esattamente? L’utilizzo della tagliacuci è rivolto soprattutto ai capi d’abbigliamento, cuce e rifinisce contemporaneamente tagliando il tessuto in eccesso, lavora senza problemi con ogni tipo di tessuto dal più leggero al più pesante e soprattutto con maglina, la lycra usata per i costumi da bagno, e tutti i tessuti elasticizzati.
Grazie a dei piedini specifici, può arricciare, applicare elastici, perline e cordoncino, realizza orli arrotolati in un attimo ed altro ancora su ogni tipo di stoffa. Ci sono molti modelli ciascuno dei quali offre diversi tipi di punti e può cucire con 2-3-4-5 fili, e 1 o 2 aghi.

 

Guida all’acquisto della tagliacuci

Punto Overlock 4 fili

La tagliacuci funziona con due crochet e l’ago si infila in modo da formare un sopraggitto. I crochet della tagliacuci portano i fili che formano le anse sui due lati della stoffa, in modo da fissare i bordi non rifiniti. Questi fili si intrecciano con i fili degli aghi per formare un punto di sopraggitto.

Per il sopraggitto con 2 e 3 fili, utilizzare 1 ago; per il sopraggitto con 4 fili, utilizzare 2 aghi. Esistono anche modelli che possono realizzare la rifinitura a ‘5 fili di sicurezza’ di cui 2 sono usati per formare una cucitura diritta chiamata punto catenella e 3 per rifinire il bordo del tessuto.
Questo è un punto molto utilizzato nell’industria per la confezione di abiti da lavoro, jeans e dove c’è bisogno di una cucitura molto resistente abbinata alla sorfilatura.

Un tipo particolare di tagliacuce è quella che permette oltre che il normale taglio e cucito, anche la realizzazione del punto di copertura o ‘collaretto’.

Guida all’acquisto della tagliacuci

 

Questi modelli sono indicati particolarmente per un cucito avanzato o a chi vuole evitare l’acquisto di 2 diverse macchine, integrando in un unico prodotto una tagliacuci avanzata e una punto di copertura capace di eseguire almeno quattro diversi tipi di punto.

Guida all’acquisto della tagliacuci

I percorsi colorati aiutano nell’infilatura

Ogni filo dispone di uno specifico comando di tensione, onde consentire di regolare la tensione dei fili e cucire praticamente su qualsiasi tipo di tessuto. Il trasporto differenziale è ormai obbligatorio su queste macchine, visto che la maggior parte dei tessuti è sintetica ed elasticizzata, per evitare grinze e arricciature, così come la regolazione della lunghezza punto e della larghezza del taglio per un risultato sempre perfetto su qualsivoglia materiale, nonché delle piste colorate per un’infilatura della macchina facilitata.

Guida all’acquisto della tagliacuci

Macchina Punto di Copertura

Esistono ancora macchine, che realizzano esclusivamente i punti di copertura a 2 e 3 aghi e il punto catenella, che noi consigliamo a sarte e piccoli laboratori che vogliono una macchina sempre pronta per la realizzazione di orli perfetti su fuseau, maglieria intima, polo, t-shirt ecc.

Sperando che questo articolo possa esservi stato di aiuto, non esitate a contattarci senza alcun impegno per dubbi, domande o informazioni più specifiche.

You may also like

Pin It on Pinterest

Share This
Come usare una taglia e cuci Guida all’acquisto della tagliacuci