La storia delle macchine da cucire SingerLe macchine da cucire Singer per uso domestico regalarono all’azienda ottimi profitti, cosicché dalle 20.000 unità vendute del 1863 di passò alle 180.000 del 1871. In questo periodo la politica aziendale è volta ad una decentralizzazione della produzione in paesi esteri, né sono un esempio gli impianti che sorsero a Glasgow e successivamente a Brighton in Inghilterra.  La morte di Isaac Merrit Singer all’età di 63 anni, determina il passaggio di consegne alla direzione del colosso industriale di macchine da cucire Singer del socio collega Edward Clark. Quest’ultimo sarà particolarmente attivo nella diffusione del marchio Singer oltre i confini Statunitensi. Nel 1880 le macchine da cucire Singer toccano le 500.000 unità di vendita, vengono inaugurati  nuovi centri di produzione in Canada e Austria e Scozia. L’espansione dell’azienda è in piena ascesa, nei primissimi anni del 1900 Singer poteva già dirsi la principale produttrice di macchine da cucire al mondo, con una quota di mercato che si aggirava intorno all’80%. Sulla scorta di questi numeri la produzione di macchine da cucire Singer arriva nel 1902 anche in Russia, con l’inaugurazione dell’’impianto di Podolsk. Con l’avvento della corrente elettrica la macchina da cucire Singer si arricchisce di nuove soluzioni tecnologiche che ne aumentano la funzionalità e l’efficacia, determinando una vera e propria rivoluzione in questo settore. I primi esperimenti in questo senso cominciano verso la fine dell’800, la prima vera macchina da cucire elettrica è infatti datata 1889 mentre è del ’91 la prima macchina da cucire Singer elettrica ad uso domestico. Per comprendere la portata dello sviluppo che investì quest’azienda nei primi del ‘900 è possibile menzionare la costruzione nel 1908 del Singer Building al 149 di Broadway, allora tra i grattaceli più alti del mondo, rimasto sede centrale della Singer fino agli anni sessanta. fonte: Wikipedia.org

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Storia, Moda e Macchine da Cucire La storia delle macchine da cucire Singer – II parte