Nuova Pfaff Expression 720: Scopriamo insieme in profondità questa macchina da cucire, sofisticata e robusta per sfruttare la sua abilità artistiche.

Robustezza, è la prima sensazione che si percepisce quando la si estrae dall’imballaggio la macchina per cucire Pfaff Quilt Expression 720.
Già solo sollevandola, azione che si fa comodamente grazie al grande maniglione a scomparsa che permette di prenderla anche con due mani, si nota la differenza rispetto a qualsiasi altra macchina.

Al momento dell’accensione un’ulteriore piacevole sorpresa: l’illuminazione del piano di lavoro è a giorno grazie ai quattro punti luce a led correttamente posizionati in modo che non ci siano zone d’ombra.

Il touch-screen è grande e funzionale, ed è estremamente sensibile e preciso. Inserire una sequenza di punti e/o lettere e numeri è facile e veloce anche senza utilizzare il pennino in dotazione.
Sul lato sinistro dello schermo sono posizionati i comandi:
Pigiando una volta l’apposito pulsante, il piedino si solleverà di 7 mm, premendolo due volte si alzerà fino a 12 mm. Inserire spessori esagerati è semplicissimo, e abbassando la griffa si riescono a inserire anche tessuti delicati come il velluto senza rovinarlo.
Il comando per il disinnesto del trasporto si trova frontalmente ed è molto pratico da usare quando si cuce a mano libera, per esempio per quiltare, eseguire rammendi, ricami free-hand o fissare bottoni.

Pfaff expression 720: la macchina da cucire elegante e robusta

A proposito della griffa di trasporto del tessuto, ci teniamo a segnalare la qualità del materiale con cui è stata realizzata, oltre a garantire un trascinamento del tessuto professionale, è stata progettata per durare a vita.
Altri pulsanti sono il tasto di inizio cucitura, che permette di cucire il punto o la sequenza dall’inizio, il tasto per impostare la velocità di cucitura, quello per la fermatura immediata con rinforzo del punto, il pulsante per fare in modo che, quando la macchina si ferma, l’ago si posizioni in alto o in basso nel tessuto. Quest’ultima è una funzione molto comoda quando si cuciono le pezzette dei patchwork o gli angoli, poiché evita di dover abbassare l’ago a mano per puntarlo annullando possibili spostamenti del tessuto. Il tasto Start/Stop consente di avviare la cucitura anche senza il pedale, comodo quando si eseguono cuciture molto lunghe come su tendaggi o, al contrario, per cuciture occasionali di pochi centimetri.

Il pulsante con il logo delle forbici attiva il sistema rasa-filo, che porta i 32 fili sul rovescio e li taglia perfettamente. Funzione da non utilizzare con filati doppi come il cordonetto per impunture.

Più in basso, in posizione comoda per attivarlo senza sollevare la mano dal lavoro, è posizionato il comando della retromarcia per rinforzare all’inizio, alla fine, o quando serve, la cucitura.

Sulla parte superiore, proprio sotto il coperchio, dove è riportata la tabella punti, troviamo i 2 porta-rocchetto, uno dei quali è verticale per usare anche le spole più ingombranti o un secondo filo per cuciture con ago gemello. Il caricamento del filo nella bobina è possibile anche mentre si cuce, o direttamente dall’ago senza dover sfilare la macchina, dunque pratico e veloce.

L’infilatura superiore è molto semplice grazie ai passaggi del filo ben evidenziati, l’infila-ago automatico è il tocco magico per inserire il filo nella cruna senza patemi.
L’inserimento della bobina nel porta-spola è facilitata dai passaggi del filo segnalati da frecce e da un comodo taglia-filo, utile per eliminare il filo in eccesso. Il copri-bobina funge anche come lente di ingrandimento e può essere un valido aiuto.
Sostituire i piedini è veloce con il sistema a scatto, bastano pochi secondi per sganciare e riagganciarne uno.
Accanto al pulsante di accensione è posizionata una porta usb che permette l’aggiornamento del software della macchina numero 710, mentre sulla Quilt Expression 720 è possibile anche salvare quanto realizzato con lo Stitch Creator.

Un sistema geniale per avere sempre la propria macchina da cucire Pfaff Expression aggiornata.

Parliamo ora del vero non plus ultra delle macchine Pfaff: il sistema IDT o doppio trasporto integrato. Possederlo nel cucito è come avere le quattro ruote motrici, un sistema indispensabile quando si cuce su tessuti problematici, mai più tessuti che non scorrono uniformemente! A chi piace vedere al termine della cucitura quadri o righe non combaciare perfettamente? Il doppio trasporto Pfaff è l’unico sistema per avere cuciture inappuntabili anche su pelle e simili o materiali plastificati.

Pfaff expression 720: la macchina da cucire elegante e robusta
A quante è capitato di cucire l’orlo di un jeans, o un cappotto, e notare che il punto diventa troppo piccolo quando aumenta lo spessore del tessuto? Con il sistema IDt niente più cuciture di lunghezza ‘variabile’ ma solo impunture perfette e uniformi.

Altre caratteristiche uniche di queste macchine eccezionali sono lo spazio a destra dell’ago, di ben 25,5 cm dal corpo macchina, e il braccio libero con 16 cm di spazio utile a destra dell’ago, centimetri comodi per inserire e cucire parti tubolari non solo in punta, ma anche internamente, per eseguire, ad esempio, rammendi su gomiti o ginocchia.

La manopola per la regolazione della tensione del filo è stata eliminata grazie alla tensione automatica che la macchina imposta in base al punto selezionato. Naturalmente è sempre possibile modificare l’impostazione automatica sul touch-screen per tecniche di cucito speciali, per ottenere simpatiche arricciature o per filati particolari.

È possibile specchiare punti o sequenze sfiorando le apposite icone, una per la classica specchiatura orizzontale e l’altra per quella verticale.

Le impostazioni di queste stupende macchine per il cucito sono davvero numerose: è possibile scegliere una lingua, bloccare lo schermo, impostare la pressione del piedino premistoffa, la cucitura con l’ago gemello e la distanza tra i 2 aghi in modo tale che la macchina imposti automaticamente la larghezza del punto.
È possibile inoltre impostare il sollevamento del piedino, così che si alzi durante la pausa con l’ago abbassato, facilitando la rotazione del tessuto, oppure, se selezionato, il taglio dei fili in modo automatico.

Tutto è stato appositamente studiato e realizzato per rendere la macchina da cucire Pfaff facile da usare e da capire anche senza il manuale d’ istruzioni.

I punti inseriti sono 274 per il modello 710 e 428 per la 720 che includono, a loro volta, 9 tipi diversi di asola, da quella classica a quelle per tessuti elastici, decorative per giacche e sartoriale. Troviamo ancora 4 tipi di occhiello circolare, programmi per il rammendo automatico e 4 tipi di travetta per rinforzare tasche, passanti, lampo e tasche di camicie. Presenti alfabeti con lettere, simboli e numeri: 3 per la 710 e 4 sulla 720, combinabili con i punti presenti sulla macchina e memorizzabili per poterli eseguire all’occorrenza.
La macchina per cucire Scc cuce punti fino a 9 mm di larghezza e, addirittura, fino a 6 mm di lunghezza. Se si vogliono realizzare delle impunture fantastiche è possibile impostare la cucitura a 6 mm e utilizzare il cordonetto, o il filo di seta da impuntura, per ottenere risultati professionali.
Tra i tanti programmi, oltre ai punti base, menzioniamo i tanti punti specifici per il quilting, i punti a croce, che hanno poco da invidiare a quelli fatti a mano, i punti a giorno e una moltitudine di cuciture decorative da utilizzare per progetti con le tecniche di cucito che più si preferiscono
Il tapering è una tecnica che aumenta o diminuisce la larghezza dei punti durante la cucitura, creando effetti davvero unici e speciali.
Sul modello Quilt Expression 720 è presente la funzione patchwork che permette di memorizzare la lunghezza di una cucitura e ripeterla a piacere, molto utile quando si cuciono ripetutamente tanti blocchi di identica lunghezza come nel quilting.

Un’altra esclusiva della 720 è lo Stitch Creator: è infatti possibile creare da zero i punti con larghezza fino a 9 mm o modificare punti presenti sulla macchina e memorizzarli nel menu personale. È una funzione che ricorda un sistema simile presente sulla Pfaff Creative 1475, ma molto più avanzato, poiché è possibile vedere quello che si realizza direttamente sulla macchina senza bisogno di appendici extra, ed è molto più facile e veloce.

Pfaff expression 720: la macchina da cucire elegante e robusta

 

Altra tecnica speciale sono i punti impilati: l’effetto è particolarmente decorativo se si utilizzano filati di 2 colori con le coppie di punti impilati, progettati per essere cuciti uno sull’altro a formare combinazioni dettate dalla creatività.

Presenti anche i punti a nastro: singolo, doppio e triplo. Bisogna soltanto selezionare uno dei punti specifici e aggiungere il nastro, o i nastri, a seconda di quale si vuole realizzare tra le speciali tecniche di cucito creativo.

Menzioniamo per ultimi, ma non per importanza, i punti fluttuanti chiamati così dato che i punti di unione tra le parti del ricamo sono invisibili e sembra che fluttuino sul tessuto.
La 720 ha in dotazione la leva alza-piedino a ginocchiera, chi l’ha utilizzata, anche una sola volta, non riesce più a farne a meno poiché evita di dover alzare il piedino con le mani o di pigiare l’apposito pulsante.

Anche la placca ago o piastra per cucitura dritta è in dotazione con la 720, un extra molto apprezzato da chi cuce tessuti particolarmente sottili e delicati e dalle patite del quilting, in quanto il piccolo foro dell’ago evita che il tessuto finisca nella parte inferiore rovinandosi e causando blocchi del lavoro.
Altre caratteristiche sono disponibili qui: www.sewshop.eu

marco morvile sewshopEcco quali macchine da cucire consiglia Marco Morvile proprietario del negozio online Sewshop di macchine per cucire e tagliacuci. Sewshop propone un’ampia selezione delle migliori marche di macchine da cucire presenti sul mercato per tutti gli appassionati del cucito creativo e dispone di un ottimo e puntuale servizio pre e post vendita su tutti i prodotti, assistenza e riparazioni sulle macchine. Accompagniamo il cliente nella scelta della macchina da cucire fino al suo utilizzo con semplici guide che ti spiegano come imparare a cucire.

 

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Consigli per comprare Pfaff Expression 720: La macchina da cucire elegante e robusta