Chi ha la passione per ago e filo non può non possedere una macchina per poter cucire in tutta tranquillità tra le mura domestiche. Tuttavia, considerato il prezzo di alcuni modelli, domande come la userò? Sarò in grado di utilizzarla? sono più che lecite. Forse occorrerebbe tuttavia risalire alla radice del problema: qual è la macchina migliore e più indicata per le proprie esigenze? Non esiste, purtroppo, una risposta precisa e univoca. Non esiste la macchina da cucire perfetta per tutte le necessità. La quantità di proposte che le migliori aziende mettono a disposizione dei propri clienti sicuramente non aiuta a rendere più semplice la scelta.

Macchina da cucire Singer

Cerchiamo di fare un quadro completo e generale sulle cose da tenere in considerazione quando si decide di acquistare uno strumento automatico per cucire.
Di seguito vi proponiamo 3 consigli per acquistare in maniera intelligente la propria macchina.

1) I consigli sono importanti

Chiedere consiglio alla propria mamma, alla propria nonna o a un’amica esperta. Spiegatele cosa avete intenzione di fare con il vostro futuro acquisto e lasciatevi consigliare al meglio sul modello sul quale puntare.

2) Per cosa sarà utilizzata?

Questa domanda è cruciale. Sarà utilizzata solo saltuariamente, per hobby o per metter su una vera e propria sartoria? Nel primo caso, potrete affidarvi a modelli più economici, che garantiscano una facilità d’uso e il massimo della sicurezza. Nel secondo caso invece è meglio puntare su un prodotto più avanzato che vi aiuti e faciliti nella realizzazione dei vs progetti invece che complicarvi il lavoro. Nella terza ipotesi dovrete puntare al top e pretendere il meglio. Lavorerete con stoffe sottili o con tessuti più pesanti? Dovrete anche ricamare? Dovrete tagliare e cucire? Una volta trovata la risposta a queste domande, avrete il quadro della situazione sicuramente più chiaro.

3) Le caratteristiche fondamentali

Che sia una macchina professionale o per principianti, ci sono delle caratteristiche imprescindibili che potranno esservi utili per la scelta del modello.

  • Maneggevolezza. Per chi ha già pensato a un luogo in cui lasciare la propria macchina da cucire o la taglia e cuci dei propri sogni, potrà andar bene anche un modello ingombrante e pesante. Tuttavia, chi ha bisogno di poterla spostare con facilità, dovrà considerare l’acquisto di un modello più leggero e maneggevole.
  • È importante poter fare affidamento su un prodotto che risponda alla perfezione ai comandi, per contare sul massimo della sicurezza in qualsiasi momento.
  • Controlli. Devono essere semplici, intuitivi, ideali anche per una principiante. I simboli riportati sul corpo della macchina devono essere comprensibili al primo colpo.
  • Robustezza. Avrete bisogno di stabilità mentre starete cucendo o sorfilando con la taglia e cuci, per cui evitate modelli super-economici che potrebbero essere addirittura pericolosi.
  • Punto lineare e zig-zag. Sono i due punti base, per cui dovrete pretenderli perfetti dalla vostra futura macchina.
  • Avvolgifilo. Si tratta del meccanismo che consente di riempire il rocchetto del filo automaticamente.
  • Regolare la tensione dei fili è importante per utilizzare la macchina con tessuti diversi. È, per questo motivo, una caratteristica fondamentale.
  • Buon trasporto. È il meccanismo che consente alla stoffa di scorrere sotto il piedino. Migliore sarà la sua qualità, meglio qualsiasi tessuto scorrerà.

 

You may also like

Pin It on Pinterest

Share This
Consigli per comprare 3 Consigli per comprare una Macchina da Cucire