Riceviamo sempre più spesso dai clienti sia personalmente che telefonicamente richieste di un consiglio per una macchina da cucire economica ma anche affidabile.

Con questo post cercheremo e speriamo di riuscire almeno in parte a dare qualche dritta per scegliere un prodotto che abbia entrambe le caratteristiche.

Oggi macchine per cucire se ne trovano facilmente anche al di sotto dei 100€, naturalmente quello che difetta in questi prodotti è la qualità e la durata nel tempo.

Non pretendiamo che questo articolo sia esaustivo, vogliamo solo segnalarvi alcune di quelle che secondo la nostra esperienza da oltre 60 anni nel settore sono le macchine per cucire economiche più interessanti.

Consigli per l’acquisto di una macchina da cucire economica e per uso domestico

Vediamo allora una selezione di macchine per cucire economiche che possano soddisfare anche chi giustamente non vuole comprare un prodotto e poi buttarlo via perché non serve o perché sono più le volte che è rotto di quelle che funziona.

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

Macchina da Cucire Necchi N81

Prima proposta:macchina da cucire Necchi

Il modello che vi proponiamo è una macchina da cucire Necchi N81 a braccio libero.

E’ un prodotto molto adatto alla principiante assoluta e a chi non vuole altro che il minimo ma che, allo stesso tempo, lo faccia bene: questa macchina per il cucito casalingo, infatti, è perfetta per realizzare i punti di cucito base come orli, applicazioni di toppe, rammendi ecc.

Ha ben 13 programmi di cucito che comprendono: zig-zag standard e multiplo, asola automatica, punto smerlo e inoltre grazie al braccio libero offre la possibilità di eseguire cuciture tubolari su maniche e pantaloni.

E’ dotata d luce, leva per il rinforzo del punto e può cucire anche con l’ago gemello e naturalmente ha 2 anni di garanzia in tutta Italia presso qualsiasi centro assistenza Necchi.

Seconda proposta: macchina da cucire Singer

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

Macchina da Cucire Singer Promise 1409

Il modello che vi segnaliamo è una macchina da cucire Singer e precisamente il modello Promise 1409 che ha caratteristiche simili al modello Necchi.

I programmi di cucito sono 9: 6 utili, 2 decorativi e un’asola automatica in 4 tempi.

Dispone di punto a zig zag per le rifiniture, occhielli automatici, cucitura di bottoni, applicazione di pizzi e rammendi, orli invisibili e festoni decorativi.

Inoltre, la macchina da cucire Singer Promise 1409 da la possibilità di eseguire cuciture tubolari su maniche e polsini grazie al supporto del braccio libero.

Può cucire con il doppio ago per cuciture decorative, regolazione tensione del filo manuale, pulsante per andare avanti e indietro, piedino in altezza regolabile, la bobina a carica frontale, un taglia filo incorporato, lunghezza e larghezza del punto variabile.

Come se non bastasse, ha in dotazione uno vano a scomparsa per gli accessori. La macchina da cucire Singer Promise 1409 è davvero di facile utilizzo, adatta alla principiante o per chi necessita di eseguire lavori non complicati.

Terza proposta: macchina da cucire Singer elettronica

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

SINGER CONFIDENCE 7463 COMPUTERIZZATA FACILE DA USARE

Il modello che segnaliamo è una macchina da cucire Singer elettronica con braccio libero, parliamo del modello Confidence 7463 .

Anche questa è adatta a chi è alle prime armi, di immediato apprendimento e molto facile da utilizzare, inoltre è un prodotto particolarmente robusto non vi tradirà neanche dopo anni di onesto lavoro.

La selezione dei punti è quanto di più intuitivo si possa immaginare, basta pigiare il pulsante situato in corrispondenza del programma scelto e il gioco è fatto. Larghezza e lunghezza punto sono pre-impostati ma sempre modificabili.

E’ dotata di 30 programmi di cucitura. La sua semplicità d’uso la rende perfetta per chi è alle prime armi. Adatta per eseguire lavori di cucito fai da te, per cucire capi e accessori per la persona, ma anche per realizzare lavori di cucito per la casa.

Questo modello di macchina da cucire offre la possibilità di di regolare la lunghezza fino a 4 mm e la larghezza dei punti fino a 7 mm, ed ha un ottimo trasporto del tessuto.

Oltretutto da la possibilità di escludere il trasporto ed esegue 2 diversi tipi di asola, il tutto in maniera automatica e in unico passaggio.

Tra i suoi programmi segnaliamo: il punto smock o nido d’ape per abbellire abiti e arredamento, lo smerlo per rinnovare e personalizzare il guardaroba e punti pratici come lo zig-zag multiplo per rammendi, rifiniture di materiali come la spugna e per il fissaggio di elastici e passamanerie.

Un punto di cui non potrai fare a meno è il punto triplo, sia dritto che zig-zag. Consente di cucire tessuti elastici con cuciture rinforzate ed elastiche a prova di qualsiasi trazione.

Di certo la Singer Confidence 7463 è uno dei modelli con il rapporto qualità-prezzo più vantaggioso.

Quarta proposta: macchina da cucire Juki HZL-29Z

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

Macchina da Cucire Juki HZL-29Z

Un altro prodotto da tenere in considerazione è la macchina da cucire Juki HZL-29Z molto carina anche esteticamente e con caratteristiche tipiche delle Juki: si tratta di una macchina meccanica a braccio libero.

Dispone di ben 22 punti tra cui utili, decorativi, elastici e asola automatica.

Dotata di luce a Led per una migliore illuminazione mentre stiamo cucendo.

Inoltre, possiede due ranghi di trasporto supplementari (dentini) posizionati davanti all’ago che rendono più facile l’inizio della cucitura anche quando si tratta di tessuti più doppi o scivolosi.

In più, è dotata di infila-ago incorporato e adotta un crochet rotativo anti-bloccaggio. Garanzia 24 mesi SewShop

Quinta proposta: macchina da cucire Singer 2250

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

Macchina da Cucire Singer Tradition 2250

Un’altra macchina da cucire economica che vogliamo sottoporre alla vostra attenzione è la Singer Tradition 2250.

Si tratta di un modello automatico ideale per chi si avvicina al mondo del cucito per la prima volta e vuole iniziare a cucire con una spesa contenuta.

Questa macchina da cucire dispone di tutte le caratteristiche basilari per il cucito domestico.

Sono 14 le operazioni di cucito che si possono realizzare, incluso l’occhiello in 4 tempi, la regolazione della lunghezza dei punti e una leva retromarcia per rinforzare la cucitura quando serve.

Grazie al braccio libero consente di realizzare cuciture impeccabili anche su capi tubolari. Garanzia 24 mesi Singer Italia.

Completiamo questo post con l’ultimo modello presentato da Necchi la macchina per cucire N85

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

Macchina per Cucire Necchi N85

Macchina da cucire elettrica e portatile, indicata per realizzare ogni tipo di lavoro per la casa come eseguire orli, applicare toppe o decorazioni.

Perfetta per le principianti, ben 17 i programmi di cucitura. Dispone del braccio libero per cuciture su parti tubolari, come maniche o pantaloni.  Punti stretch per i tessuti elasticizzati. Dotata di asolatore  in 1 tempo e infila ago automatico.

Comandi semplici e immediati per la scelta dei punti e per la regolazione di larghezza e lunghezza delle cuciture, sono infatti subito visibili sul frontale della macchina da cucire e sono molto semplici da usare.

Inoltre i piedini possono essere sostituiti, in tutta semplicità, grazie all’attacco rapido.

Come scegliere la migliore macchina da cucire per uso domestico

Parafrasando un popolare detto, si potrebbe dire che “chi ben sceglie è a metà dell’opera”. Ma come scegliere? Certamente, data la vasta offerta sul mercato, non è facile.

Per prima cosa, è importante prendere in considerazione i propri desideri creativi e il tempo che si vuole dedicare. Basandosi su questo, si potrà decidere se sia meglio optare per modelli professionali e tecnologicamente avanzati, oppure, se si è alle prime armi, preferire modelli più semplici e facili da utilizzare.

Fare le giuste considerazioni

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?È meglio una macchina da cucire a buon mercato, oppure più costosa? Piccola, grande, professionale, elettronica o no? In effetti, anche se è già da tempo che si è dediti al cucito o soprattutto, se si stia iniziando da poco, sono tante le domande e le considerazioni da fare.

Ecco perché una piccola guida all’acquisto può rivelarsi utile per fare una scelta corretta. Di fatti, per comprendere al meglio i prodotti consigliati, è fondamentale raccogliere più informazioni possibili, prima di fare la propria scelta. Non si deve mai dimenticare che l’obiettivo principale è quello di comparare una macchina da cucire che sappia soddisfare le proprie esigenze al cento per cento.

 

Per il resto, si potrà contare sempre sui migliori dispositivi che brillano anche per il loro carattere innovativo, per la loro estetica, per la loro robustezza e la natura intuitiva del loro utilizzo. Non a caso, sono tutti prodotti estremamente versatili, in grado di fornire un risultato impeccabile come delle cuciture e rifiniture originali e sofisticate.

Una eccellente varietà, pertanto, che supporterà ogni tipo di creazione e che saprà deliziare tanto chi è esperto quanto chi è apprendista.

Diamo sfogo alla creatività

Da tempi immemori, la macchina cuciredà la possibilità di dare libero sfogo alla propria creatività. Fornite di kit di accessori da cucito completi, consentono di poter realizzare ogni cosa si desideri.Vediamo alcune delle domande da porsi prima di procedere all’acquisto.

Macchine per cucire economiche, quale scegliere?

Quale sarà il suo utilizzo?

Stabilire se serve per effettuare piccole riparazioni, per lavoro, per semplice hobby, se la si utilizzerà con tessuti pesanti, cuoio, jeans, pelle e via dicendo, con stoffe leggere, se si vuole ricamare oltre che solamente cucire, chiarirà le idee. Questo, perciò, permetterà di fare la scelta migliore.

Quali debbono essere le sue caratteristiche?

Sulla base del suo utilizzo, si potrà scegliere quali dovranno essere le caratteristiche della propria macchina da cucire. In ogni caso, sarà bene diffidare dei modelli giocattolo e più economici, i quali potranno essere acquistati solamente come regalo per una bambina. Di solito, è meglio scegliere un modello che permetta di fare più cose e che sia di facile utilizzo.

Se questi sono gli aspetti fondamentali da prendere in considerazione, non è da sottovalutare l’importanza del trasporto o trascinamento del tessuto, la possibilità che si possano regolare le tensioni dei fili, in modo tale che si vadano adattarsi correttamente ai diversi tipi di tessuto che si intende utilizzare. Inoltre, si dovrà anche prendere in considerazione il loro rapporto qualità e prezzo.

In conclusione, poniamo attenzione a tutte quelle che possono essere le caratteristiche utili a quello che si intenderà realizzare.

 

Questo post ha l’obiettivo di stimolare la vostra curiosità che potrete soddisfare sfogliando le pagine sul nostro sito dove troverete molti altri modelli di macchine per cucire economiche.

Se comunque vi rimane un dubbio o qualsiasi domanda non esitate a contattarci anche solo per un consiglio.

Naturalmente indicazioni su altri modelli sono sempre ben accetti.

  • User Rating
  • No Rating Yet!
  • 0%
  • (0) No reviews yet!

No Rating Yet!

0%

  • Macchine per cucire economiche, quale scegliere?


No one has rated this yet, be the first! No one has rated this yet, be the first!



Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Come usare la Macchina per Cucire Macchine per cucire economiche, quale scegliere?