Ogni laboratorio, che sia più o meno grande, come pure ogni appassionato del fai da te, ama che i propri capi abbiano una rifinitura perfetta fin nei più minimi dettagli.

Tutto questo, prima, era un qualcosa di esclusivo, dato gli alti costi dei macchinari. Oggi quel che poteva sembrare una chimera si è trasformato in realtà a portata di mano.

TAGLIACUCI SINGER 14SH654Siamo entrati nell’era delle tagliacuci

Grazie agli sforzi concretizzati in un indiscutibile progresso tecnologico, anche nel campo sartoriale si respira una aria nuova in cui l’evoluzione ha apportato enormi benefici e grande utilità.

Un glorioso esempio di tutto ciò, è propriamente ed egregiamente rappresentato da questo incredibile strumento meccanico, un gioiellino della moderna tecnica. Infatti, proprio come è perfettamente riassunto nel suo nome, con questo utilissimo strumento si può, con una unica e sola operazione, tagliare, cucire e perfino rifinire uno o più strati di tessuto insieme. In questa maniera, ogni capo potrà avere una estetica migliore e di qualità superiore.

Come scegliere il miglior modello?

Per poter correttamente scegliere il miglior modello di tagliacuci, la prima cosa da fare è quella riguardante il suo effettivo utilizzo, ovvero se la si desidera acquistare per un utilizzo saltuario e domestico, oppure se per motivi lavorativi.

Comunque, in ogni caso, il mercato è perfettamente in grado di soddisfare entrambe le esigenze. Infatti, vi sono in vendita modelli maggiormente economici e quelli più professionali.

 

La numero uno delle tagliacuci: la Pfaff

Andare alla scoperta di quella che è l’ampia gamma di modelli di tagliacuci Pfaff è sempre fonte di immenso piacere, in special modo per chi desidera la massima affidabilità e precisione.

Come poi dimenticare la praticità, la robustezza e il fatto che Pfaff è stata una azienda in grado di introdurre un concetto nuovo e rivoluzionario di design che ha fatto sì che ogni sua realizzazione sia un oggetto ricco di fascino. Non per nulla, ha una tradizione che parte da molto lontano, da quando Georg Michael Pfaff realizzò nel 1862 il primo modello di macchina per cucire.

TAGLIACUCI JUKI MO-654DE

Tra i tanti modelli Pfaff sviluppati e creati per tagliare, cucire, rifinire in una sola ed unica operazione, indubbiamente spicca, per il suo interessante rapporto prezzo e qualità, il modello Pfaff Hobbylock 2.0 a 4 fili 2 aghi. Di ottima qualità ed eccezionale resistenza, tra le altre sue doti, possiamo trovare il fatto che ha una infilatura semplificata e quindici diverse cuciture. In pratica, consente di ottenere sempre delle perfette rifiniture. Altro interessante modello è la Pfaff HobbyLock 2.5.

I vantaggi di questa scelta

Nate per effettuare sia rifiniture sia sorfilature, oltre che essere in grado di farlo con un unico e semplice passaggio, questo rivoluzionario tipo di apparecchiatura apporta tutta una serie infinita di enormi vantaggi anche in fatto di tempo, qualità ed efficienza.

TAGLIACUCI SINGER 14SH654

Innegabilmente, altri suoi eccezionali punti di forza sono la velocità, la professionalità e la sua versatilità. Con il suo utilizzo si potranno, perciò realizzare capi in poco tempo, perfetti e rifiniti ottimamente. Inoltre, la si potrà utilizzare tanto su stoffe elastiche che su altri tipi di tessuto.

Sarà sempre una valida aiutante. Un qualcosa che non dovrebbe mancare a chi ama creare capi ben rifiniti.

 

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Come usare la Macchina per Cucire Ottenere un capo rifinito: un sogno diventato realtà