Quante volte ti è capitato di vedere una vecchia maglietta nell’armadio, o un paio di jeans non più alla moda, e decidere, a malincuore, di buttarli nella pattumiera? Immagino un sacco di volte! Hai mai pensato all’upcycle? Se non sai cosa sia, ti conviene leggere questo articolo.

Upcycle, cosa significa e perché è diverso dal riciclo

Nel campo dell’abbigliamento, l’upcycling è un modo innovativo di riutilizzare i capi che non usi più e donare loro una nuova vita, una collocazione e un aspetto migliore di quello che avevano prima. Questo concetto può essere applicato a diversi campi creativi come l’arredamento e il design. 

È bene non confondere l’upcycle con il semplice riciclo poiché, come suggerisce il prefisso up, il principio è quello di innalzare il valore dell’oggetto e dargli un aspetto o una funzione migliore rispetto a quello di partenza.

Quali sono i vantaggi dell’upcycling

Quando si parla di upcycling non si può non considerare l’aspetto etico del riutilizzo di capi d’abbigliamento che altrimenti andrebbero a fare compagnia agli altri rifiuti. Infatti, per quanto possa essere sostenibile dal punto di vista ecologico differenziare gli indumenti, è bene soffermarsi sul processo dello smaltimento dei rifiuti che impone uno sperpero di energia da non sottovalutare.

Recycle riciclo vestito vecchio sewshop

Inoltre, poter riutilizzare in chiave moderna, e con un tocco creativo, un indumento a cui si è particolarmente affezionati è sicuramente molto più soddisfacente e stimolante di riempire l’armadio con altri capi di cui ti stuferai presto.  

Per questo motivo ridare dignità a un indumento attraverso l’upcycling è la scelta più etica e conveniente per l’ambiente e per te. Anche alcuni grandi marchi di moda hanno adottato la filosofia del recupero creativo con delle collezioni che girano intorno al processo di recupero e miglioramento. 

Il famoso marchio italiano Diesel ha sviluppato la collezione Diesel Upcycling For utilizzando prodotti già esistenti, materiali di scarto e provenienti da stock. Il risultato sono capi dall’estetica iconica, colorata e sportiva che non tradisce lo stile del marchio. 

Andando oltreoceano troviamo Zero Waste Daniel, un marchio di moda nato con l’obiettivo esclusivo di riutilizzare gli scarti dei ritagli delle lavorazioni dei tessuti per produrre “zero rifiuti” come suggerisce il nome stesso del brand.

Inizia a creare anche tu oggetti o capi con il sistema dell’upcycle 

Se il tuo armadio scoppia di abiti o accessori in tessuto che non usi più, non sbarazzartene ma dai sfogo alla tua creatività e inizia a pensare a un altro uso che puoi farne. Non hai idee? Te ne diamo una noi! Prendi delle vecchie stoffe e, con un po’ di maestria, con la tua macchina da cucire ricava un porta borraccia esclusivo e originale. Per farlo segui il nostro tutorial su come preparare un porta borraccia con tracolla

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Consigli per cucire Upcycle: il riciclo creativo che fa bene all’ambiente