Cucire a macchina un tessuto elasticizzato richiede precisione e attenzione. A differenza di altri tessuti quali cotone o lana, il materiale elasticizzato come ad esempio il Jersey tende a deformarsi. Per non rischiare di rovinare il tessuto, prima di passare alle cuciture, è quindi importante conoscerlo.

Cosa occorre per cucire un tessuto elasticizzato?

Cosa bisogna considerare prima di cucire a macchina un tessuto elasticizzato?

Innanzitutto è importante scegliere l’ago adatto in base allo spessore e all’altezza del tessuto elasticizzato: a questo proposito vi consigliamo l’ago jersey oppure un ago da elastico.

Cucire a macchina un tessuto elasticizzato come il Jersey risulta difficoltoso perché la macchina da cucire potrebbe saltare qualche punto. Ma, non temete. La soluzione c’è.

In primis, armati di tanta pazienza anche se questo significa impiegare più tempo per finire il lavoro.

Procurati, se non ce l’hai già, una macchina da cucire professionale.

Utilizza il PUNTO TRIPLO per le vostre cuciture, quello che nella macchina da cucire è indicato con la lettera M. Il PUNTO TRIPLO cuce per tre volte ciascun punto, in questo modo non dovrai temere di aver saltato qualche passaggio.

Non dimenticare di stirare le cuciture, una volta terminato il lavoro. è importante eseguire questa operazione. Un tessuto elasticizzato cucito con il punto triplo rischia di lacerarsi, mentre passando il ferro da stiro sulle cuciture si evita questo pericolo.

Le cuciture rientreranno al loro interno e il tuo capo sarà perfetto.

You may also like

Pin It on Pinterest

Share This
Consigli per cucire Come cucire a macchina un tessuto elasticizzato