Se siete appassionate (o appassionati) del mondo del cucito, ecco un’idea che potrete copiare facilmente e che vi faciliterà nei lavori futuri di cucitura: il vostro personalissimo manuale delle cuciture, dei fili e delle stoffe.

Create il vostro manuale delle cuciture e delle stoffe!

L’esperienza acquisita è la migliore amica di chiunque si avvicini al mondo delle macchine da cucire e delle taglia e cuci. L’esperienza è fatta però di piccoli passi e questo manuale fai da te vi aiuterà a tenerne traccia nel tempo.

Ogni volta che effettuate un nuovo lavoro tenete da parte una piccola pezza di stoffa, possibilmente di misura sempre uguale (ad esempio 15 centimetri per 15).

Effettuate sul pezzo di stoffa una piccola cucitura con il punto o i punti utilizzati per il lavoro già fatto, facendo attenzione ad utilizzare lo stesso filo usato effettivamente per il lavoro. In questo modo avrete un piccolo promemoria che vi permetterà di ricordare tutti i lavori svolti, ma soprattutto uno strumento per ricordare le combinazioni di filo, stoffa e punti che avete scelto con più o meno successo.

Una volta che avrete collezionato un numero adeguato di promemoria di stoffa, raccogliete i risultati ottenuti con le vostre macchine per cucire in un raccoglitore ad anelli, ordinandole ad esempio per tipo di punto, di filo o di stoffa utilizzata.

L’idea in più

Se avete particolare pazienza o tempo da dedicare a questo progetto, potreste mettere un’etichetta su ogni pezzetto di stoffa per classificare meglio i dettagli del lavoro ed indicare ad esempio il tipo di filo utilizzato, o qualsiasi altro dettaglio che non potrebbe non emergere a prima vista, come ad esempio il tipo di ago utilizzato. Potreste inoltre aggiungere una piccola scheda scritta su carta per annotare tutti i dettagli che ritenete possano esservi utili per i lavori futuri, come ad esempio le funzioni opzionali che avete utilizzato, eventuali problemi riscontrati e le soluzioni che avete scelto.

, Come e perché creare il proprio manuale delle cuciture e delle stoffePer evitare che le stoffe si sfilaccino, vi suggeriamo di tagliarle con delle forbici con denti a zig zag, o addirittura di cucirle con il punto scelto per tutti i lati della stoffa.

Le persone più tecnologiche potrebbero inoltre realizzare la versione virtuale di questo manuale delle macchine cucire, scattando delle fotografie con la macchina fotografica o con lo smartphone per creare un proprio catalogo virtuale da salvare sul proprio pc, sul tablet o sul telefono. Volendo queste immagini potrebbero anche essere condivise attraverso i social networks come Pinterest o Facebook, in modo da condividere la vostra esperienza con altri!

Chiaramente questo ultimo consiglio non farà per voi se siete particolarmente orgogliosi o gelosi dei vostri trucchi. D’altronde, come darvi torto? Non sempre le proprie fatiche meritano di essere condivise!

Cosa ne pensate della nostra idea? Avete un modo per ricordare i lavori svolti e le soluzioni che avete scelto di volta in volta? Se sì raccontaci la vostra esperienza commentando il nostro post, saremo felici di conoscere il vostro parere e magari i vostri trucchi del mestiere!

You may also like

Pin It on Pinterest

Share This
Come usare la Macchina per Cucire Come e perché creare il proprio manuale delle cuciture e delle stoffe