Scegliere un piano di lavoro corretto per una macchina da cucire potrebbe rivelarsi un’operazione piuttosto difficile, soprattutto per chi non conosce quali sono i trucchi per usare al meglio questo strumento di lavoro.

Perché acquistare una macchina da cucire

Facciamo qualche piccolo passo indietro prima di capire come scegliere il piano di lavoro per le macchine da cucire. Oggi in qualsiasi negozio, supermercato e centro commerciale è disponibile una grossa quantità di tutto ciò che potremmo desiderare per l’abbigliamento o per la casa. Ma allora perché molte persone decidono di creare da sole questi prodotti con le macchine per cucire? I motivi sono moltissimi, dal risparmio alla passione per il mondo del cucito e il fai da te al cucito creativo.

Dove posizionare la macchina da cucire: i piani di lavoro

Per essere usata correttamente la macchina da cucire necessita di un piano di lavoro che sia solido e grande a sufficienza per ospitare la macchina stessa, parte della stoffa che verrà utilizzata e possibilmente gli utensili.

La diffusione sempre maggiore delle macchine da cucire portatili ha fatto si che un qualsiasi tavolo possa diventare un piano di lavoro adatto anche se, spazio permettendo, avere un piano di lavoro riservato ai soli lavori con la macchina da cucire e  una stanza dedicata, sarebbe il massimo per ogni appassionato di cucito, dall’hobbista al professionista.

Esistono in commercio anche tavoli da lavoro pensati appositamente per la macchina da cucire, dove poter riporre anche la macchina quando non viene utilizzata.

In molti ricorderanno le vecchie macchine da cucire di zie e nonne, integrate in un piccolo mobile. La funzione di questo mobile era esattamente la stessa di quella di un piano da lavoro.

Le dimensioni del piano di lavoro dipendono naturalmente dalle dimensioni della stanza nella quale si intende collocare il piano stesso. Ad ogni modo sarebbe consigliato avere a disposizione almeno un ripiano di un metro per ottanta centimetri, tenendo presente che maggiore sarà la dimensione del piano di lavoro e più semplice sarà la lavorazione di tessuti di grandi dimensioni.

 

 

Inoltre un piano di dimensioni maggiori permette di ospitare, oltre alla macchina da cucire e magari la tagliacuci, anche eventuali utensili, bozze e tutto quello di cui si ha bisogno per portare a termine il proprio progetto.

Qualunque sia la scelta, cioè un piano di lavoro pensato appositamente per le macchine da cucire o l’utilizzo di un normale tavolo, è da tenere presente che la superficie del ripiano deve essere liscia, ma si deve evitare al tempo stesso che la macchina da cucire scivoli sul piano stesso o si muova durante l’utilizzo.

Inoltre tenete presente anche il peso della macchina da cucire; macchine molto pesanti (come i modelli più datati) necessitano di superfici solide, che non cedano sotto il peso della macchina.

Nel caso siano presenti due o più macchine da cucire, consigliamo di ricavare in casa almeno un angolo destinato esclusivamente al cucito, in modo da risparmiare il tempo necessario per l’allestimento del necessario per i propri lavori.

You may also like

Pin It on Pinterest

Share This
Come usare la Macchina per Cucire Come scegliere il piano di lavoro per le macchine da cucire?