Nel campo della sartoria, sembra esserci uno scontro tra le due più importanti rappresentative, ossia la macchina da cucire e la tagliacuci. Ma le cose stanno veramente così?

Macchina da cucire e tagliacuci: due mondi a confronto

Ma quanto è vero che nel settore sartoriale le due big, ossia la macchina da cucire e la taglia e cuci, siano in competizione?

Sostanzialmente, non esiste alcuna contrapposizione, dato che entrambe sono apparecchi fondamentali e, al contempo complementari.

Macchina da cucire vs tagliacuci

Non a caso, chi ama realizzare capi, nel tempo, trova le risorse economiche necessarie per provvedere ad acquistare sia una macchina da cucire Singer e sia un altrettanto eccezionale taglia e cuci. Inoltre, è da considerare che tutte e due sono dei solidi prodotti, resistenti e che, seguendo una corretta manutenzione, sono destinati a durare anni ed anni.

Pur tuttavia, presentano alcune differenze. Vediamo sinteticamente in cosa si differenziano.

Macchina da cucire VS tagliacuci

Funzionalità

Una delle prime differenze che si notano, è proprio quella relativa alla funzionalità di una taglia e cuci. Questo, di conseguenza, determina una particolare influenza sul suo costo. Di fatti, rispetto ad una macchina da cucire Singer, la taglia e cuci mediamente costa di più. Quindi, nel valutare complessivamente l’acquisto che si intende fare, ci si deve ricordare che essendo più complessa, la taglia e cuci ha un prezzo superiore rispetto alla tradizionale macchina da cucire.

Macchina da cucire vs tagliacuci

Ottimizzazione dei tempi e dei risultati

Altro aspetto che differenzia la taglia e cuci dalla tradizionale macchina da cucire, è che permetterà di poter ottimizzare al meglio i tempi necessari ad una realizzazione. Di fatti, essendo più completa, migliora i risultati, oltre che i tempi, dato che permette che si possano realizzare dei lavori e delle azioni come, ad esempio, il taglio e la rifinitura della stoffa impedendo che questa si possa sfrangiare, cose che una tradizionale macchina da cucire non consente di poter realizzare.

Trasporto differenziale e utilizzo di più fili

Nel considerare le differenze esistenti tra una taglia e cuci e una classica macchina da cucire, non può di certo sfuggire il fatto che una taglia e cuci è dotata del trasporto differenziale. Tra i vantaggi forniti dal trasporto differenziale del tessuto, vi è il fatto che questa particolare funzione consentirà di evitare che la stoffa si arricci o formi delle anti-estetiche ondulazioni durante la cucitura.

Quindi, fa in modo e maniera che questa non possa andarsi a stropicciare, dato che, grazie alla presenza del trasporto differenziale nella taglia e cuci, non si potranno mai avere sui tessuti alcun tipo di grinza. Altro vero e proprio valore aggiunto della taglia e cuci, è la possibilità di lavorare con un numero maggiore di fili, il che consente di realizzare, tra l’altro, il flatlock o cucitura piatta e quindi decorazioni che potranno impreziosire ogni tipo di lavorazione come pure il guardaroba.

In conclusione, appare quanto mai evidente come nel mondo del cucito, sia fondamentale poter contare tanto su una taglia cuci quanto su una macchina da cucire, proprio per poter creare quanto si desidera e lavorare al meglio anche le stoffe più ostiche e difficili.

You may also like

Pin It on Pinterest

Share This
Consigli per comprare Macchina da cucire VS tagliacuci