Il piacere di cucire, come tanti altri antichi mestieri, sta ritornando di moda negli ultimi tempi, complice la passione per il vintage e un maggiore rispetto verso l’ambiente. Ma prima di imparare a cucire o comprare una nuova macchina, è meglio conoscere tutto ciò che è necessario sapere a riguardo e quali sono i prodotti migliori dell’anno

MACCHINA DA CUCIRE HUSQVARNA-VIKING HCLASS E10

Gli appassionati di moda vintage e dell’usato sanno per certo che molti vestiti richiedono delle piccole riparazioni o delle modifiche che non sarebbero possibili senza una macchina da cucire.

Molto spesso questi preziosi ed elaborati oggetti si ritrovano in qualche angolo delle case delle nostre nonne o delle nostre madri (celebri più di tutte le antiche Singer nere a pedali!), e basterebbe soltanto ripararle per riportarle perfettamente in funzione! Oltretutto, può essere anche un magnifico momento per imparare direttamente dalle loro mani la magnifica arte del cucire.

Ma non è tutto oro quello che luccica. Utilizzare una vecchia macchina può anche essere affascinante ma non possiede tutte le precise capacità tecnologiche oggi disponibili, d’altronde in 300 anni di storia, devono pur averne fatti di progressi! Inoltre, bisogna tenere in conto la fatica e la pazienza richieste per poterle adoperare al meglio. Ma si sa, ogni cosa ha il suo prezzo!

MACCHINA DA CUCIRE

Altrimenti, chi non vuole essere troppo estremamente vintage può optare per comprare una nuova macchina da cucire. Ma per effettuare un acquisto in un settore di cui non siamo ferrati, oppure preferiamo avere un’idea da qualcuno che se ne intende giusto un pizzico in più di noi, possiamo trovare su internet delle guide fatte proprio al caso nostro, in cui vengono forniti consigli precisi sugli ultimi modelli.

Per chi conosce l’inglese, ho trovato questa guida che mi è stata particolarmente utile per farmi un’idea tra le centinaia di prodotti esistenti su quali fosse la più adatta alle mie esigenze, inoltre fornisce anche dei consigli indispensabili per compiere una scelta consapevole tra le decine di aziende del settore.

MACCHINA DA CUCIRE TOYOTA JEANS JFS18

Se invece non avete molta dimestichezza con la lingua d’oltremanica oppure volete ricevere qualche informazione aggiuntiva da un’altra esperta del settore, potreste sempre dare un’occhiata a questo articolo di Elisa Gnoato, dove viene elencato in modo semplice e chiaro tutto ciò che c’è da sapere prima di effettuare l’acquisto.

Una volta che vi sarete fatti un’idea più precisa di tutte le peculiarità che contraddistinguono questa magnifica macchina, vi toccherà scegliere tra una delle migliori marche del settore come Singer, Toyota, Erna, Janome, Juki, Pfaff, Necchi, Brother, Juki, Janome etc.

Magari riuscirete a trovare qualche offerta vantaggiosa nel sito di qualche rivenditore come Cuciroma o Sewshop, che offre tra l’altro una vasta gamma di prodotti a prezzi molto convenienti. Adesso non vi resta che compiere l’ultimo passo: imparare a cucire! E se invece siete già delle impareggiabili maestre, non posso cha augurarvi buon lavoro di pazienza e precisione!

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Storia, Moda e Macchine da Cucire Tra vintage e artigianalità: il ritorno della macchina da cucire