Barchette a vela - Quilt

Barchette a vela – Quilt

Le barchette a vela sono perfette per abbellire la camera dei bambini o se volete pensare in grande, potreste farne un quilt da mettere sul vostro divano. La tecnica che vi proponiamo per realizzare i triangoli è facilissima e veloce da effettuare. Composizione di un quilt Il quilt è formato da una parte superiore, patchwork o top, una parte interna, il batting, formata dall’imbottitura e una parte posteriore, il backing. Una volta fatto il quilt, si eseguono sul patchwork le impunture o quilting, che hanno lo scopo di tenere insieme i tre strati (stoffa e imbottitura) e rinforzare le cuciture, oltre di abbellirlo con vari disegni. Ogni sezione finita del patchwork si chiama blocco. É importante la stiratura effettuata ogni volta che si cuce un pezzo unito a un altro. Attenzione!  Il margine per la cucitura deve essere sempre di 6 millimetri e gli orli devono essere stirati insieme nella direzione della stoffa di colore più scuro, se non specificato in maniera diversa. L’accuratezza del taglio, delle cuciture e della stiratura sono fondamentali per la riuscita di un buon quilt.

Cucitura a macchina

Ogni parte del patchwork deve essere cucito ad un altro sovrapponendo la stoffa in modo diritto e lasciando un orlo, con una distanza dall’ago della macchina al margine della stoffa di 6 millimetri. Dunque posizionate l’ago in modo tale da avere questa misura; vi potrà aiutare una sottile striscia di nastro adesivo applicata sulla placca della macchina da cucire e avere così una guida costante. Fermate l’inizio della cucitura con un punto avanti e uno indietro e regolate il selettore della lunghezza dei punti su 2,5 come se stesse effettuando una normale cucitura di orlo. Quando cucirete blocchi di patchwork uno unito all’altro, sarà utile fermarli servendovi di spilli da quilt.

La tecnica del quilting (impunture) Il quilting deve essere eseguito quando il quilt è completato, ma prima di aggiungere l’ultimo bordino rinforzato o binding. Può essere fatto lungo o affianco le cuciture del patchwork, seguendo il disegno di ciascun blocco. Ottiene l’effetto di mettere in rilievo i dettagli del patchwork ed è meglio farlo a mano. Le più esperte di macchine per cucire possono ottenere lo stesso effetto utilizzando la lunghezza dei punti leggermente superiore a quella per un orlo. Se si vuole decorare il patchwork, soprattutto i bordi, con abbellimenti particolari, innanzitutto bisogna trasportare il disegno dello stencil (la mascherina) per quilt sul top con una matita cancellabile e eseguire le impunture sul segno della matita.

Le impunture

E’ molto importante fare punti il più piccoli possibile e tutti della stessa lunghezza. Questa capacità si acquisisce con tanta pratica e con l’uso di particolari aghi (quilting needles) di misura via via più piccola. Per iniziare si può utilizzare un ago #10 o 12. Solitamente si utilizza un telaio senza tendere troppo l’area sopra la quale si deve lavorare. Il fine del telaio è quello di mantenere uniformi i tre strati del quilt. Consiglio: Se per voi è difficile usare il telaio potete farne a meno per i quilt più piccoli. State attenti però, facendo scorrere la mano sotto il quilt, che la stoffa del backing sia sempre ben tesa e senza grinze.

  1. Prendete una porzione di filo di circa 46 cm fate un nodo all’estremità. Cominciate partendo dal centro del lavoro. Infilate l’ago dal rovescio in direzione del top e tirate in maniera leggera il filo fin quando il nodo passerà la stoffa del backing e si fermerà nell’imbottitura. Il quilt deve essere perfetto sia dal diritto che dal rovescio.
  2. Inserite l’ago attraverso i tre strati infilandolo dal top con l’aiuto del ditale. Quando l’ago arriva all’altra mano,che va tenuta sul rovescio del quilt, spingetelo di nuovo verso il top per effettuare un altro punto. Ripetete fino ad avere sopra l’ago 3 / 4punti. (Fig. 1-2-3)
  3. Una volta terminata un altra area di lavoro o finito il filo,eseguite un piccolo nodo vicino la superficie del top avvolgendo il filo intorno all’ago per 3 / 4 volte e tirando l’ago. Eseguite un piccolo punto all’indietro e tirate il nodo dentro il quilt in modo che rimanga nascosto nell’imbottitura. Tagliate il filo all’altezza del top.
  4. Una volta finite le impunture,tagliate i due nastri inferiori del tessuto e dell’imbottitura per pareggiarli al top.

L’uso della taglierina a disco * Per tenere fermo il tessuto da tagliare si utilizza un righello acrilico che serve da guida. Per tagliare è necessario stare in piedi in modo da avere una visione migliore della stoffa, della misura del taglio e per un maggior controllo della taglierina. Quando diventerete più esperte, potrete tagliere più strati di stoffa in una sola volta. *da tenere lontano da bambini e persone inesperte nell’uso.

Regole fondamentali prima di iniziare qualsiasi quilt (leggere attentamente)

Il blocco con la barca a vela Tagliate la cimose delle stoffe prima di iniziare Metodo veloce per tagliare 2 triangoli insieme Per questo metodo è fondamentale la precisione:

  1. Tagliate dalla stoffa per lo sfondo e da quella per le vele due rettangoli 18×47 cm e sovrapponeteli facendoli combaciare perfettamente.
  2. Con la matita e il righello segnate sul rovescio della stoffa più chiara, le linee orizzontali e perpendicolari distanti fra di loro 7,5 cm, in modo da ottenere un reticolato. Ora segnate la diagonale di ciascun quadrato. (Fig. 4) Queste saranno le linee di taglio.
  3. Segnate sui due lati di ogni diagonale una linea tratteggiate o per distinguerla meglio usate una matita rossa, distante 6 mm dalla diagonale. Queste saranno le linee di cucitura.
  4. Fermate i 2 rettangoli con degli spilli e cucite lungo tutte le linee tratteggiate o rosse.
  5. Tagliate lungo le linee continue,prima quelle perpendicolari, poi le orizzontali e quindi le diagonali, e otterrete 24 sezioni A di 6,5 cm circa, composte da due triangoli. (Fig. 5) Stirate verso la stoffa più scura.
  6. Prima tagliate le punte in eccesso e controllate con il righello che i lati delle sezioni siano tutti uguali e che le punte dei triangoli siano perfettamente simmetriche. É preferibile rifare qualche cucitura che trovare dei triangoli sbilenchi! Consiglio: qualche aggiustatura si può fare con la taglierina o durante la stiratura
  7. Tagliate dalla stoffa per le vele un quadrato di 6,5 cm.
  8. Tagliate dalla stoffa per lo sfondo una striscia di 6,5×11,5 cm.
  9. Sovrapponete il quadrato al fondo della striscia in maniera perfetta e segnate con la matita la diagonale del quadrato. (Fig. 6)
  10. Cucite lungo la diagonale facendo attenzione ad andare esattamente da un angolo all’altro.
  11. Stirate gli orli verso la stoffa di colore più scuro e tagliate i due strati inferiori a un 6 mm. Otterrete la sezione B. (Fig. 7)
  12. Tagliate dalla stoffa dello sfondo 3 strisce 6,5×16,5 cm. Avrete la sezione C.
  13. Cucite unite una all’altra tre sezioni A, una sezione A alla B e poi le varie sezioni insieme come in Fig. 8.
  14. Tagliate dalla stoffa per la barca una striscia 6,5×21,5 cm.
  15. Tagliate dalla stoffa per lo sfondo 2 quadrati di 6,5 cm e sovrapponeteli in maniera perfetta,alla striscia della barca come in fig. 9.
  16. Segnate le diagonali e cucite come avete fatto prima, poi stirate gli orli verso la barca.
  17. Cucite questa sezione alle vele (Fig. 10)
  18. Squadrate attentamente il blocco che deve risultare in tutto un quadrato di circa 21,5 cm.
  19. Fare altri 4 blocchi di barchette uguali,in tutto ne servono 4 per il pannello e uno per il cuscino.

L’aggiunta dei bordi del pannello

  1. Tagliate dalla stoffa per il primo bordo due strisce di 4 cm x la lunghezza del blocco.
  2. Cucitela sul lato destro del blocco e poi il secondo blocco alla stessa striscia.
  3. Fate lo stesso con gli altri due blocchi.
  4. Tagliate tre strisce di 4 cm x la lunghezza dei due blocchi cuciti insieme
  5. Cucite una striscia alla base delle prime due barchette e alla stessa striscia poi le altre due barchette.
  6. Cucite le altre due strisce ai lati superiore e inferiore del blocco delle quattro barchette. Finite cucendo altre due strisce ai lati.

L’aggiunta del bordo di 4 stoffe Potrebbe essere divertente avere un bordo multicolore ma se preferite semplificare il tutto, potete aggiungere semplicemente una striscia di colore contrastante.

  1. Tagliate due strisce 4 x 64 cm da due stoffe diverse. Cucitele e stirate verso la striscia più scura.
  2. Tagliate queste strisce in rettangoli di 6,5 cm
  3. Procedete nello stesso modo con le altre 2 stoffe.
  4. Una volta ottenuti tutti i rettangoli,cuciteli l’uno all’altro alternando le stoffe e la direzione dei rettangoli (uno verticale e uno orizzontale). Vi servono 9,1 / 2 rettangoli per ogni bordo. (Fig. 11)
  5. Puntate la prima striscia al lato superiore del top e poi cucite. Fate lo stesso con il lato inferiore.
  6. Tagliate dalla stoffa per lo sfondo 4 quadrati di 6,5 cm e cuciteli all’inizio e alla fine delle altre due strisce. Cucite ai lati del top, poi stirate i bordi verso l’esterno.
  7. Tagliate dalla stoffa fantasia a quadretti due strisce di 7,5 cm e cucitele ai lati superiore e inferiore. Poi tagliate due strisce per i bordi laterali.

Completamento del pannello

  1. Tagliate dalla stoffa per il rovescio un pezzo leggermente più grande del vostro top
  2. Tagliate la stessa misura dall’imbottitura
  3. Appoggiate sul piano di lavoro prima il rovescio,per diritto, e su questo mette l’imbottitura e per ultimo il top,dritto verso di voi.
  4. Imbastite i tre strati con punti lunghi,partendo dal centro verso i vertici e poi in direzione dei lati.
  5. Eseguite le impunture seguendo le istruzioni date. Per questo quilt vi consigliamo di fare le impunture molto vicino a tutte le cuciture dei blocchi e dei bordi seguendo le linee tratteggiate della fig. 10.
  6. Una volta finito, pareggiate il backing e il batting del top, e controllate ancora che tutti i lati siano uguali.

Aggiunta del bordino esterno rinforzato

  1. Tagliate dalla stoffa per la barca due strisce di 7,5 cm e raddoppiatele stirandole a metà.
  2. Sovrapponetele, la parte aperta in direzione dell’esterno,al lato superiore e inferiore del pannello, puntate degli spilli e quindi cucite. Tagliate altre due strisce per i lati. Cucite e stirate verso l’esterno.
  3. Ripiegate il bordino in direzione del rovescio e quindi finite di cucire a mano con dei punti nascosti.

Ecco, il vostro pannello è pronto! Ora non vi resta che cucire due anellini da tenda sul rovescio e appenderlo! Il cuscino

  1. Una volta completato il blocco della barchetta con il primo bordino,tagliate dalla stoffa per il bordo due strisce di 7,5 x la lunghezza di tutto il blocco e cucitele al lato superiore e inferiore.
  2. Tagliate e cucite altre due strisce ai lati e stirate l’orlo verso l’esterno,
  3. Tagliate dalla stoffa usata per il rovescio del pannello un pezzo leggermente più grande del top, mettete sopra l’imbottitura e alla fine il top tenendo il diritto in vostra direzione.
  4. Fate le impunture come fatto per il pannello
  5. Tagliate dalla stoffa del bordo un rettangolo di 24 x 38 cm e uno di 21,5 x 38 cm.
  6. Eseguite un orlino a macchina a uno dei lati più lunghi di entrambi i rettangoli
  7. Puntate usando degli spilli il pannello più grande al cuscino.
  8. Puntate ora l’altro pannello all’altro lato del cuscino, e poi cucite tutto intorno.
  9. Tagliate sopra gli angolini, rivoltate, inserite l’imbottitura e il cuscino sarà finalmente pronto!

Schema in pdf da scaricare barchette-a-vela-quilt Occorrente Metraggio calcolato su cotonine di 110cm di altezza 100 cm di cotonina bianca per vele e rovescio del quilt 100 cm di cotonina a fantasia blu per lo sfondo e il rovescio del cuscino 30 cm di cotonina a fantasia rossa per le barchette e il bordo esterno 20 cm di cotonina a fantasia in contrasto per il 1° bordo interno 20 cm di 4 cotonine per il 2° bordo 50 cm di cotonina a quadretti per il bordo esterno Imbottitura per quilt Accessori Taglierina a disco Base antitaglio Righello/i Telaio per impunturare (opz) Filo ecru per quilting a mano (opz) Aghi per quilting a mano (opz) Macchina da cucire

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Consigli per cucire Un nuovo quilt: le barche a vela