• Readers Rating
  • Rated 3.9 stars
    3.9 / 5 (4 )
  • Your Rating


Guardando la tecnologia che esiste oggi sembra quasi impossibile credere che in passato potevano fare a meno di tutte queste comodità e ci si chiede soprattutto i professionisti come riuscivano a lavorare e cucire

Oggi vediamo i sarti a lavoro con apparecchi tecnologici che lavorano anche autonomamente e che sono in grado di eseguire un lavoro in un tempo molto ridotto. Già, i tempi della vecchia macchina da cucire Singer a livello lavorativo sono finiti ormai e anche se ancora funzionanti, vengono usate raramente per cucire da qualche signora anziana, altrimenti questo genere di macchine vengono esposte e recuperate per il loro valore storico.

Non perché non vanno bene, anzi, c’è poco che può rompersi in una macchina del genere, ma solo perché oggi le macchine elettriche da cucire sono più facili da utilizzare da ogni punto di vista e anche più complete, inoltre le esigenze dei professionisti e dei consumatori sono diverse e la necessità di confezionare più capi e più velocemente richiede una tecnologia più avanzata.

Mentre prima le macchine da cucire venivano alimentate dall’uomo attraverso il pedale e le emissioni erano pari a 0, oggi lo sforzo delle gambe è praticamente nullo, inoltre un apparecchio d’epoca era decisamente rumoroso.

Nonostante le macchine da cucire d’epoca fossero abbastanza semplici in quanto la maggior parte consentivano di eseguire solo il punto dritto e in maniera lenta, si trattava comunque di uno strumento utilissimo che era presente in milioni di case e comunque assicurava una cucitura che permetteva di realizzare capi di ogni genere.

Capi di stato, manager e persone normali, tutti portavano vestiti che venivano cuciti con questo genere di macchina, mentre oggi gli indumenti vengono persino stampati a laser o comunque vengono cuciti in maniera totalmente diversa.

I modelli attuali sono avanzatissimi, hanno bisogno di pochissima manutenzione e anche una principiante riesce ad iniziare a cucire sin da subito, seguendo il manuale istruzioni chiunque è in grado di cucire un orlo oppure di rammendare qualsiasi altra cosa.

Macchine da cucire d’epoca che venivano usate dai professionisti

Macchina da cucire Singer d’epoca

 

Se si guarda una macchina da cucire Singer d’epoca che è esposta in qualche casa, museo o negozio si può notare che la maggior parte delle parti sono in metallo e si può osservare quell’effetto vissuto che si presenta, così come quella patina dovuta al lubrificante che ha ricevuto durante i lunghi anni in cui è stata utilizzata.

Oggi non è più così, non serve lubrificare in continuazione le macchine da cucire, inoltre le parti in metallo sono diminuite e come anticipato la manutenzione, in generale è minore rispetto a prima. 

Esistono numerosi modelli realizzati da marche diverse, sia macchine meccaniche che elettroniche, complete di programmi vari che consentono di scegliere non solo punti diversi, ma anche la lunghezza del punto e la tensione del filo, il tutto spostando una rotella oppure sono azioni che avvengono in maniera automatica quando si sceglie il punto. Su Sewshop trovate una vasta scelta di macchine da cucire.

Macchine da cucire d’epoca che venivano usate dai professionisti

In conclusione possiamo dire che la tecnologia in questo settore ha fatto grandi passi avanti e le macchine da cucire disponibili attualmente sono adatte anche a chi ha iniziato da poco, basta scegliere il modello che più si addice alle proprie esigenze.

Ti potrebbe anche interessare:

Pin It on Pinterest

Share This
Storia, Moda e Macchine da Cucire Macchine da cucire d’epoca che venivano usate dai professionisti